Navicella porta incenso- Chiesa del Gesù di Casa Professa

Navicella porta incenso

Navicella porta incenso
Navicella porta incenso in argento fuso, sbalzato, cesellato e inciso (21x20,8x9,5 cm della seconda metà del sec. XVIII (1760 circa). L'opera di Domenico La Villa presenta una base mistilinea ornata da motivi fitomorfi a cartocci. Il corpo della navicella è diviso un cartelle ornate da un motivo a griglia, alternate a rigogliosi cartocci fitomorfi. Le due valve sono lisce, ma al centro sono sormontate da un manico in forma di foglia. I due pomoli sono serpentiformi. L'argentiere palermitano è riconoscibile grazie al punzone, DLV, proprio di Domenico la Villa, attivo tra il 1740 e il 1778. La navicella la si può ammirare nella sala La Nuza (fonte Beatrice Brandalise, foto Davide Bersameli).