Le tre Cappelle laterali- Chiesa del Gesù di Casa Professa - Palermo

Le tre cappelle laterali

Le tre cappelle laterali
Il percorso museale parte entrando attraverso un cancello al centro della balaustra. Si accede così all'Abside centrale con il suo meraviglioso apparato artistico. Vi invitiamo di soffermarvi sulle opere dell'Abside centrale alla fine del percorso museale.
Da lì si potranno accedere anche alle cappelle laterali: Cappella di Sant'Anna, a sinistra (vedi foto accanto), della Sacra Famiglia, opera di Giacomo Serpotta, con il fantastico paliotto di marmi mischi e di San Luigi Gonzaga alla destra.

Il primo nucleo di Gesuiti si insediò a Palermo nel 1549 ed inizialmente venne stato ospitato presso altre chiese cittadine. A partire dal 1553 si stabilì presso l’antico convento basiliano dedicato alla Madonna della Grotta, che sorgeva sul luogo dell’attuale Chiesa e precisamente dove oggi si trova la Cappella di Sant’Anna. Pregevoli marmi la rivestono per intero.La balaustra è di agata verde, oggi molto rara. Sui due fianchi si trovano due teatrini: a sinistra Gioacchino e Anna, genuflessi, invocano Dio un figlio, mentre si vede il Padre eterno, circondato da angeli, con Maria bambina nel suo petto; a destra invece essi ringraziano Dio di aver ricevuto Maria.
Nella cappella di S. Giuseppe o della santa Famiglia a destra si può ammirare il Padre eterno circondato dagli angeli, opera del Serpotta, come gli altri stucchi della cappella.
Nella Cappella di San Luigi, dirimpetto a quella di Sant'Anna, è anch'essa a forma di tempietto sormontata da una cupola.